HMO logo Tour Operator in Toscana

Guide , Food

4 cantine da visitare nella Maremma Toscana

Condividi questo articolo!

Indice

La Toscana è famosa per molte cose: La sua storia, la diversità culturale ed architettonica di ciascuna zona e per i suoi paesaggi mozzafiato.

È anche rinomata come una delle migliori regioni produttrici di vino al mondo, con il clima perfetto per una viticoltura eccezionale in diverse specie vinicole.

L’uva è infatti uno dei simboli della Toscana, conosciuta in tutto il mondo per vini come il Chianti, il Brunello di Montalcino, il Sangiovese, il Vermentino, l’Ansonica e tanti altri.

Esplorando la Toscana possiamo trovare vigneti in tutta la regione, dalla costa all’entroterra: In questo articolo, diamo un’occhiata ad alcune delle cantine da visitare in Maremma, conosciute e rinomate per la qualità dei loro prodotti e per la loro bellezza architettonica.

Cantine da visitare in Maremma per vini ed architettura

Cantina Collemassari

ColleMassari si trova vicino a Cinigiano, ai piedi del Monte Amiata, ad un’altitudine di 320m sul livello del mare.

A solo una cinquantina di kilometri da Grosseto, questa cantina è posizionata nella zona DOC Montecucco, famosa per avere un microclima unico al mondo.

La cantina moderna, così come la vediamo noi, è stata costruita nel 2003 secondo i canoni della bioarchitettura, da un progetto dell’architetto Edoardo Milesi.

L’edificio è una scatola di legno sotterranea: Il magazzino, il locale tecnico e il garage sono infatti nascosti nella collina! L’unico elemento in superficie è un’ala bianca che esce dalla collina e riorganizza l’esterno.

L’organizzazione della produzione, come potete immaginare, è divisa su più piani e la cantina sfrutta un sistema di flusso a gravità per evitare l’utilizzo di pompe.

I vigneti di Cantina Collemassari sono costituiti principalmente da Sangiovese, e la loro offerta di vini vanta prodotti come:

  • Il Melacce, un bianco a base di Vermentino
  • L’Irisse, fatto con una piccola percentuale di Grechetto
  • Il Grottolo, un vino rosato a base di Sangiovese
  • Il Rigoleto, Montecucco Rosso DOC 
  • Il ColleMassari Riserva fatto con Sangiovese e altre uve in blend
  • Il Poggio Lombrone, un Cru 100% Sangiovese

 

Rocca di Frassinello

Per la costruzione di questa cantina fu scelta appositamente la collina di fronte al paese di Giuncarico, nel comune di Gavorrano, luogo ideale per la coltivazione dei vigneti.

Qui infatti una brezza costante viene incanalata dal mare, asciugando l’umidità e moderando il clima sia in inverno che in estate.

I vigneti di Sangioveto (uno specifico clone di Sangiovese), Cabernet Sauvignon, Merlot, Syrah e Vermentino danno vita a vini che combinano il meglio di Italia e Francia.

l progetto della cantina di Rocca di Frassinello è stato l’unico progetto di cantina mai firmato da Renzo Piano: Un edificio elegante e altamente funzionale sulla collina più alta dell’anfiteatro di Rocca di Frassinello.

Rocca di Frassinello produce 6 rossi, 2 bianchi e una grappa.

La gamma dei vini bianchi inizia con il Vermentino, un vino fresco, armonico e minerale che esalta le qualità di questo vitigno. Dalla selezione delle migliori uve di Vermentino nasce il Rocca di Frassinello Bianco.

La gamma dei rossi invece si basa su un blend di Sangioveto, Merlot e Cabernet Sauvignon. Poggio alla Guardia Vigne Alte, l’Ornello, Le Sughere di Frassinello, il Rocca di Frassinello, il Rocca di Frassinello San Germano, e il Baffonero sono le selezioni di rossi offerte dalla cantina.

Le Mortelle

La tenuta Le Mortelle si trova nel cuore della bassa Maremma, vicino al comune di Castiglione della Pescaia.

Parte delle cantine della famiglia Antinori, il vigneto de Le Mortelle è uno dei vigneti con il più alto potenziale tra tutti i vigneti Antinori.

Il nome “Mortella” significa mirto selvatico, un arbusto profumato che cresce lungo la zona costiera della Maremma e che è diventato il simbolo della tenuta. I vini prodotti riflettono fedelmente il territorio, potenti ed eleganti allo stesso tempo.

I vini prodotti dalla cantina sono

  • Il Botrosecco – Maremma Toscana DOC, ottenuto da un blend di Cabernet Sauvignon e Cabernet Franc

  • Il Vivia – Maremma Toscana DOC, un vino bianco elegante Viogner.

  • Il Poggio alle Nane – Maremma Toscana DOC, un blend delle migliori uve Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc e una piccola percentuale di Carménère

  • L’Ampio – Toscana IGT, che è la sintesi di Carménère, Cabernet Sauvignon e Cabernet Franc.

Tenuta Ammiraglia

La Tenuta Ammiraglia, la cui architettura ricorda la prua di una nave che punta verso il mare, è di proprietà Frescobaldi. I terreni, col clima accarezzato dalla brezza marina, generano dei vini che si distinguono per la freschezza, mineralità e ricchezza dei sapori.

La Tenuta Ammiraglia produce vini vivaci ed eleganti, fortemente influenzati dal mare, tra cui spiccano: 

  • Alìe Rosé
  • Massovivo Toscana IGT
  • Terre More Toscana Cabernet DOC
  • Aurea Gran Rosé Toscana IGT

 

Hai già visitato una di queste cantine? Hakuna Matata Outdoor organizza tour in giornata alle migliori cantine toscane con degustazione. Controlla i nostri tour e assapora i vini migliori della Maremma con noi!

Articoli correlati

Hai domande? Contattaci!

Guarda anche